giovedì 11 dicembre 2014

La casa di Babbo Natale

Dove si trova la casa di Babbo Natale?
Com'è fatta?
È un po' magica?

A Riva del Garda al MAG (Museo Alto Garda) potrete visitare, fino al 30 dicembre,
una mostra di illustrazione che si intitola proprio "La casa di Babbo Natale" che potrebbe dare qualche risposta alle domande di cui sopra.
Potrete anche fare un giro proprio dentro la casa di Babbo Natale, scoprendo piccoli e grandi segreti.


Io la casa di Babbo Natale la immagino così: 

"Esterno-interno vista bosco" © Rossana Bossù


 "una casa che si vede e non si vede,
sembra di esserci dentro ma in realtà poi forse si è fuori in mezzo alle betulle, e che strane betulle, forse sono magiche,
di sicuro lo sono i semi che le hanno fatte crescere.
E la renna? Mi sembrava di aver visto una renna, no forse erano solo i rami degli alberi mossi dal vento."


Il Re del Bosco a casa di Babbo Natale


mercoledì 10 dicembre 2014

La rivoluzione di Lucca Junior

Quest'anno, come di consueto,
dal 30 ottobre al 2 novembre sì è tenuto a Lucca il Lucca Comics and Games.
E io, come di consueto, anche se in ritardo sono qui a parlarne.

Ogni anno è sempre una bella esperienza immergersi nella città di Lucca trasformata per l'occasione,
sembra di essere catapultati in un mondo parallelo.
La folla che popola Lucca in quei quattro giorni a cui si mescolano i cosplayer  mi fa sempre pensare alle scene di Guerre Stellari dove i protagonisti si aggirano in quei villaggi che ospitano personaggi di tutte le razze aliene e non.
Durante il Lucca Comics puoi girare per Lucca, uscire da uno stand e non stupirti affatto se dal bar di fronte esce un ragazzo vestito casual ma con mantello sulle spalle e un bel paio di corna che gli spuntano sulla fronte oppure Batman che guarda le vetrine o un piccolo omino blu, alto due mele o poco più, in bicicletta che consegna il pane è da considerarsi perfettamente normale.

Per una galleria fotografica più dettagliata vi rimando al link della mia pagina facebook.

Quest'anno il Lucca Junior ha inaugurato una nuova casa, il Family Palace, uno spazio molto ampio dove hanno avuto luogo incontri, mostre, laboratori.

Il tema del concorso legato a Lucca Junior era Ritratti Rivoluzionari, la mia illustrazione è stata selezionata per la mostra e segnalata dalla giuria, ne avevo parlato qui.

Io e Livio Sossi commentiamo la mia illustrazione

Diane Fossey e io

Io e Alessandra Manfredi in mezzo ai nostri ritratti rivoluzionari


Quest'anno una novità il Creative Wall a disposizione degli illustratori.


Paolo D'Altan al lavoro sul Creative Wall

Io e Paolo D'Altan

Cosa potevo disegnare se non una balena?

Io e la mia balena azzurra sotto lo sguardo severo di Dante


venerdì 7 novembre 2014

Immagini della fantasia 32

Domenica 26 ottobre ho visitato la trentaduesima mostra delle Immagini della Fantasia a Sarmede.
Quest'anno il tema era la Scozia e l'ospite d'onore Giovanni Manna.

Purtroppo non ho potuto essere presente all'inaugurazione perché ero impegnata all'incoronazione del Re del Bosco a Rovereto ma mi sono goduta ugualmente una bella giornata di sole, di ulivi, di libri, di favole, di belle illustrazioni e di amici vecchi e nuovi.

Ho anche potuto ammirare in anteprima l'affresco realizzato da Linda Wolfsgruber al B&B Cà Mattonà.


Cà Mattonà
Affresco di Linda Wolfsgruber



Durante la presentazione degli illustratori coordinata come sempre magistralmente da Monica Monachesi consulente artistico, curatrice del catalogo e coordinatrice della Mostra, ho avuto il piacere di vedere la presentazione del libro Pulgarcito edizioni Milimbo e di conoscere di persona l'illustratrice Giovanna Ranaldi.
È un silent book della fiaba classica di Pollicino, ne aveva parlato la stessa Giovanna Ranaldi sul blog dei Topittori qualche mese fa. Io lo trovo essenziale, di grande tensione, pauroso ma di quella paura che ti chiama, ti attira ad entrare nel libro a perderti nel bosco con Pollicino.
Peccato che il libro non fosse disponibile per l'acquisto altrimenti sarebbe già mio, ma lo sarà presto.

Pulgarcito © Giovanna Ranaldi

Pulgarcito © Giovanna Ranaldi

Pulgarcito © Giovanna Ranaldi

Nella parte di mostra dedicata a Giovanni Manna, ho potuto ammirare anche le matite dello story board dell'Isola del tesoro. Trovo sempre affascinante vedere tutto il lavoro che precede la realizzazione delle illustrazioni definitive per un libro. È un po' come vedere i retroscena di uno spettacolo teatrale, come essere alle spalle dell'illustratore e guardare, non visti, come nasce e si sviluppa un'idea.

Verso l'Isola del tesoro © Giovanni Manna

Verso l'Isola del tesoro © Giovanni Manna

martedì 4 novembre 2014

Autori di immagini - Annual 2014

Sono in fase di recupero dei post che avrei dovuto scrivere da tempo, la causa è sempre la stessa, se volete sapere quale leggete qui.

Nel post precedente a questo ho pubblicato l'immagine selezionata per la mostra delle Immagini della fantasia dello scorso anno, il tema erano le fiabe del Messico, ne approfitto quindi per dire che la suddetta immagine è stata selezionata anche per l'Annual degli autori di immagini 2014.


 
"Il colibrì" © Rossana Bossù

Dal Messico alla Scozia

Il tema dello scorso anno a Sarmede, Le immagini della fantasia era il Messico, le fiabe del Messico.

Ora immagino che alcuni di voi si chiederanno perché ne parlo ora, essenzialmente per il solito motivo, causa mia miglior creazione. Non temete tra non molto dovrei riuscire a rimettermi in pari con la cronologia dei post.

Tornando al Messico, ecco qua la mia illustrazione selezionata per la mostra
Le immagini della fantasia 31

"Il colibrì" © Rossana Bossù

Il colibrì 
(Leggenda maya)

Gli dei crearono ogni cosa sulla Terra, assegnando un compito preciso a ciascun animale, albero, pietra.
Quando ebbero terminato, notarono che non avevano dato a nessuno l’incarico di trasportare i desideri e i pensieri da un luogo all’altro.
Siccome non avevano più né fango né mais per creare un altro animale, presero una pietra di giada, vi soffiarono sopra e la pietra spiccò il volo.

Così gli dei crearono il colibrì.
Era tanto fragile e leggero che poteva avvicinarsi ai fiori più delicati senza neppure muovere un petalo.
Le sue piume brillavano sotto il sole come gocce di pioggia e riflettevano tutti i colori.



Dalle atmosfere calde del Messico si passa a quelle brumose della Scozia.
Il Piccolo Popolo, creature fatte di acqua, di nebbia, scogliere, cieli azzurri, laghi e pascoli sono i protagonisti di quest'anno a Sarmede.

"Morag e il cavallo d'acqua" © Rossana Bossù


Morag e il cavallo d'acqua

Il Cavallo d’Acqua vide la paura negli occhi della sua preda. Morag gridò, spinse via la testa dal suo grembo e balzò in piedi, rovesciando a terra l’arcolaio. Poi cominciò a correre in direzione del torrente, mentre dietro di lei si stendeva un’ombra gigantesca, nera come le profondità del lago.  

lunedì 3 novembre 2014

Il Re del Bosco

Il 28 settembre ho partecipato ad un bellissimo contest, molto particolare,

La sfida consisteva nell'aggirarsi liberamente nel Bosco della Città di Rovereto per ispirarsi e scovare il Re del Bosco.
Potete trovare un resoconto fotografico qui



"Il re" © Rossana Bossù
"Il regno" © Rossana Bossù
"La corona" © Rossana Bossù

Il 25 ottobre a Rovereto presso La stanza Generi Misti di Adami Sciuss+Clotz
sì è tenuta la premiazione e la mostra di tanti Re del Bosco che avevano altrettante storie da raccontare.

Il Re del Bosco di Cristina Portolano e Rocco Lombardi

Il primo premio stile libero Alessio Periotto e il premio dei piccoli Sara Mutinelli con il suo "Gatto del bosco"


Il lavoro di Diana Sbabo che ha ricevuto la menzione stile libero


Le immagini di Marta Farina (in alto a sinistra) e il mio Re del Bosco


Interessante conversazione con Giulia Sagramola

Il mio piccolo Re del Bosco
Le belle immagini di Debora Zamboni


Gli illustratori ospiti al tavolo delle dediche


 Un particolare ringraziamento va a Giulia Mirandola per aver dato vita al Re del Bosco.



lunedì 6 ottobre 2014

Ritratti Rivoluzionari

"Tra i monti Virunga" ©Rossana Bossù

 

 Lucca Junior 2014 - Ritratti rivoluzionari

“Tra i monti Virunga - Dian Fossey”

Segnalazione speciale

 

La salvaguardia del pianeta rappresenta una rivoluzione culturale e l’approccio di Dian Fossey verso i gorilla di montagna è stato due volte rivoluzionario proprio per la ricerca di salvaguardia ma anche per il modo diverso di capire il nostro pianeta, fondendosi con esso in un contatto completo con la natura.

Tra i vulcani Virunga Dian Fossey è diventata essa stessa parte della foresta ponendosi al livello e usando lo stesso linguaggio parlato dai gorilla.

I cambiamenti e le rivoluzioni di pensiero portano spesso a scontrarsi contro grossi ostacoli e contro l’opinione pubblica e non di chi ha paura del cambiamento o vede in esso una perdita dei propri privilegi o comunque del proprio standard di vita.

Questo caso non è stato diverso ma ogni rivoluzione piccola o grande che sia lascia delle crepe che
si allargheranno con il tempo.

giovedì 2 ottobre 2014

Asini, balene e altri animali

Sabato 27 settembre a Seregno presso la Galleria Civica Ezio Mariani si è tenuta l'inaugurazione della mostra "Fantastiche Matite", ne ho parlato qui.


La mostra si intitola:
"Asini, balene e altri animali"

 Ecco le mie immagini "Orecchie lunghe e personalità" e "La viaggiatrice ancestrale"

 Per me è stato un onore poter esporre le mie illustrazioni insieme a quelle di altri quattro grandi illustratori, ringrazio Enrico Porro, direttore della Biblioteca Civica "Ettore Pozzoli" per avermi dato questa possibilità invitandomi a partecipare.










Io e Anna Parravicini
Il mio lupo in compagnia delle illustrazioni di Simona Mulazzani
Giacomino osserva attentamente il catalogo

lunedì 22 settembre 2014

Fantastiche Matite

Chi mi conosce sa che sono amante di asini e balene, anzi ho una vera e propria fissazione, non potevo quindi farmi sfuggire una mostra che si intitola:


"ASINI, BALENE E ALTRI ANIMALI"

A Seregno, dal 27 settembre al 12 ottobre 2014
in Galleria civica Ezio Mariani la 12° edizione di Fantastiche Matite





 
Rossana Bossù, Chiara Carrer, Matteo Gubellini, Simona Mulazzani, Spider sono le cinque «Fantastiche matite» della dodicesima edizione della “rassegna degli illustratori a Seregno”, in mostra dal 27 settembre al 12 ottobre in Galleria civica «Ezio Mariani»

L'edizione 2014 di «Fantastiche Matite», organizzata dalla Biblioteca civica «Ettore Pozzoli», torna a parlare al proprio pubblico «di riferimento», i bambini, protagonisti gli animali, eroi di tanti racconti per l’infanzia.

La rassegna vedrà la partecipazione di due illustratrici molto conosciute, Chiara Carrer, veneziana, alle spalle più di cento libri pubblicati in tutta Europa e i riconoscimenti più importanti («Apel Les Mestres», «Premio Andersen», «Golden apple») e Simona Mulazzani, al suo attivo collaborazioni con le più importanti case editrici italiane e straniere e con Gianluigi Toccafondo (sigle televisive e cortometraggi), due «giovani», Rossana Bossù, già presente alle Immagini della fantasia di Sarmede e premio «Sulle ali delle farfalle» per il miglior albo illustrato inedito 0-3 anni, Matteo Gubellini, vincitore di numerosi i premi, tra cui «Illustrissimi» nel 2006 e «Sulle ali delle farfalle» nel 2013 e Spider «campione della contaminazione» conosciuto per i suoi originali lavori in equilibrio tra grafica, writing-graffiti art e pittura.

Più di 90 gli originali in mostra, fra illustrazione di libri, copertine e inediti. Fra questi citiamo: Se un bruco e una giraffa (Bossù), Raccontami l’inverno (Carrer), Un vero leone (Gubellini) Il posto giusto (Mulazzani) e Lola (Spider).

La mostra sarà inaugurata sabato 27 settembre alle ore 17 e potrà essere visitata fino a domenica 12 ottobre nei seguenti orari: da martedì a domenica dalle 16 alle 19 e al mattino su prenotazione.

In programma anche visite guidate per le scuole e letture animate per le classi di bambini dai cinque ai sette anni.

domenica 31 agosto 2014

Let's Get Figgy!

Un nuovo libro di ricette disegnate per They draw & cook,
questa volta il libro contiene 30 ricette illustrate con ingrediente principale i fichi!
Let's Get Figgy!
 














 

Le ricette sono state disegnate da artisti provenienti da varie parti del mondo e sorpresa c'è anche
una mia ricetta: California figs and citrus salad!

Questo è per me il secondo libro a cui partecipo con una ricetta disegnata, il primo, ve lo ricordate?
Eccolo: They Draw and Cook - Book a cui avevo partecipato con African Lemon Cookies.

Ringrazio Nate Padavick e Salli Swindell per le opportunità che mi offrono.
Nate Padavick and Salli Swindell
Nate Padavick and Salli Swindellnnn